25.5.09

Nel primo finesettimana di caldo torrido i miei programmi non prevedevano gite al mare, ma solo una buona dose di incombenze da sbrigare accumulatesi nell'ultimo mese.
Così vai di lavatrici e ferro da stiro, spesa, firma contratto per affitto box, pulizie di casa, parziale cambio di stagione nell'armadio, qualche acquisto per la stagione calda.
Poi incombenze di famiglia, gita in campagna in occasione del compleanno del suocero.
Ieri poi, in tempi ormai sospetti per quanto riguarda l'obama mania, allestimento della prima coltivazione di pomodori sul terrazzo e sistemazione strategica dei vasetti di basilico e salvia.
Grazie al cielo all'orizzonte si profila un fantastico ponte di 4 giorni e forse, il primo bagno in mare della stagione.

3 commenti:

lise.charmel ha detto...

l'orto è trendy!

Baol ha detto...

Ecco...mi sono fatto il weekend torrido a Milano e quando scendo a casa si guasta il tempo :'(

Ginevra ha detto...

ecco apunto sono venuta in liguria per fare il bagno in mare e piove.
a Milano invece dice il Marito che c'è uno splendido sole ufffff